Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1701/311.3696 
Recenti Prog Med 2007;98(12):607-610





Per visualizzare il testo completo effettuare l'accesso


Terapia palliativa del feto/neonato con malformazioni incompatibili con la vita: una opzione alternativa alla interruzione di gravidanza

Maria Serenella Pignotti

RIASSUNTO: Riassunto. Questo articolo rilegge la legge italiana sulla terminazione di gravidanza (legge n. 194/1978) nella parte che riguarda le terminazioni tardive. Alla luce delle recenti proposte di porre limiti temporali alla praticabilità di tale opzione di trattamento, viene esposta una ipotesi alternativa alla interruzione di gravidanza: l’offerta di terapia palliativa del feto/neonato e dei genitori. Essa si pone come l’unico aspetto rivedibile della legge e prevede il forte coinvolgimento del neonatologo e una stretta collaborazione tra questi e l’ostetrico.

PAROLE CHIAVE: Aborto; Anomalie fetali; Capacit; cure palliative; Terminazione di gravidanza

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 2038-1840